Faq Scuola

Un dirigente scolastico può rientrare nel ruolo di provenienza?

Sì, un dirigente scolastico può chiedere di tornare a ricoprire il ruolo precedente.

Sì, il CCNL Area V 2016 – 2018 nella dichiarazione congiunta n. 2 prevede che il dirigente scolastico possa chiedere la riammissione in servizio nel ruolo di provenienza ai sensi dell’art. 132 del T.U. n. 3/1957, richiamato dall’art. 146, comma 1, lett. g) punto 10) del CCNL comparto Scuola del 29/11/2007.

Faq Correlate

La contrattazione integrativa è regolamentata dall’Art. 7 CCNL Comparto Scuola 2016/18.

Nello specifico, le materie su cui è possibile contrattare in ogni specifico istituto sono elencate nel medesimo CCNL all’Art.22 comma 4 lettera c.

Apri la scheda

La validità dell’anno scolastico può essere finalizzata a vari scopi: punteggio in graduatoria d’istituto per le supplenze del personale a tempo determinato; punteggio per la graduatoria interna del personale a tempo indeterminato ai fini dell’individuazione dei perdenti posto; riconoscimento dell’anno ai fini della ricostruzione di carriera;…

A prescindere dallo scopo, l’anno scolastico è considerato valido se sono prestati almeno 180 giorni di servizio o si è prestato servizio continuativo dal primo febbraio agli scrutini.

Questo è previsto dal D.Lgs n, 297/1994 in diversi articoli a seconda dello scopo: art. 438 c. 1 per il superamento del periodo di prova; art. 527 c. 2 per la retribuzione delle supplenze annuali; art. 489 c. 1 per la validità dell’intero anno scolastico, precisato a decorrere dall’A.S. 1974/75 e ripreso dalla Legge n. 124/1999 art. 11 c. 14

Apri la scheda

Rimaniamo in contatto

Iscriviti alla Newsletter.
Non perdere neanche un aggiornamento!

.