Newsletter Scuola

Riflessioni sulla scuola che c’è, che ci dovrebbe essere, che vorresti ci fosse.

Concorso scuola: ci sono novità?

Il concorso ordinario per tutti gli ordini di scuola è stato bandito nell’ormai lontana estate 2020 ed ancora stiamo attendendo le prove scritte.

A Luglio 2021, con l’approvazione del DL n. 73 del 2021, il decreto sostegni bis, il Governo ha previsto una modifica ed semplificazione delle modalità di reclutamento senza la riapertura dei termini.

Sono, infatti, in fase di modifica i decreti n. 498 e n. 499 del 2020 che hanno bandito i concorsi ordinari per tutti gli ordini di scuola. Una volta approvato il decreto di modifica, si dovrà attendere il parere del Consiglio Superiore Pubblica Istruzione.

Dopodiché, finalmente, saranno chiari i tempi ed i modi degli scritti. Il calendario delle prove sarà pubblicato sul sito dell’Ufficio Scolastico Territoriale cui bisogna far riferimento in base a dove è stata presentata la domanda di partecipazione nell’estate del 2020.

Per le procedure, la semplificazione dovrebbe sostituire l’eventuale prova preselettiva e le prove scritte con un’unica prova selettiva con domande a risposta multipla, volta a verificare le conoscenze e le competenze disciplinari e di insegnamento. Andrà dettagliato il numero delle domande ed il tempo a disposizione.

Nelle prossime settimane il quadro sarà chiaro e la volontà del Ministero è quella di effettuare le prove entro la sospensione natalizia.

Rimane, poi, ancora in sospeso l’altra ipotesi concorsuale preventivata dal decreto sostegni bis: un concorso riservato a coloro che già hanno lavorato nella scuola statale per almeno tre anni.

Non mi dilungo sulle modalità di formazione iniziale e di reclutamento, sulle quali ho già avanzato riflessioni e proposte.

Hai qualche domanda o riflessione in merito? Dì la tua sul mio canale Telegram.

I'M SOCIAL
seguimi